Ghosts’n Goblins

Condividi questo gioco

Nel 1985 la Capcom (si proprio lei) fece uscire in sala giochi questo capolavoro che entrò subito nel cuore dei bimbi dell’epoca: Ghosts’n Goblins. Atmosfera tetra, scheletri, zombie, demoni… c’era tutto per avere un gioco dal discreto successo, e fu invece un tormentone! La trama è la classica di quel periodo, ovvero principessa rapita, cattivo da uccidere, eroe che parte e va a riprendersela. Si iniziava con l’armatura e la lancia, ma via via che si progrediva si poteva prendere il pugnale, o la fiamma. Ogni tanto passava un nemico con un vado addosso e uccidendolo si aveva un bonus (a volte anche una vita extra!). C’era chi con sole 200 lire riusciva ad arrivare al boss finale e chi, come me, stava lì una mezz’ora buona e qualche volta riusciva a finirlo con un solo credito. Ora invece le cose sono andate un po’ peggio… ma vi lascio al video che è meglio. Livello di madonne lanciate: alto. Se si uccideva il nemico con il vaso, a ridosso di una tomba, il bonus cadeva sulla tomba e non riuscivate a prenderlo. Guardare per credere. E voi lo avete giocato? Che ricordi avete? Raccontatecelo nei commenti sotto al video nel nostro canale YouTube e passate qui sotto per giocarlo e tornare bambini. Vi aspettiamo con le 200 lire, pronti la prossima settimana. A presto

Purtroppo Ghosts’n Goblins non è giocabile on-line

Gioca a Ghosts’n Goblins