Terracina

Terracina

Una delle città del Lazio che preferisco in assoluto. Visitabile in ogni mese dell’anno, in estate si trasforma e raddoppia gli abitanti. Si mangia benissimo, c’è tantissima storia e molti resti romani fra cui il bellissimo tempio di Giove Anxur

25 interventi anche oggi! La giornata inizia presto, alle 7.30 la colazione nel mio albergo (consigliatissimo, proprio sul mare come potete vedere dalla foto principale) avviene nella veranda con una vista meravigliosa ed un’alba che fa sperare che almeno oggi non piova.

Si parte dal lungomare, si procede per l’Appia che passa proprio dentro Terracina (qui prende il nome di Via Roma) e si arriva al lungomare di levante da dove poi si può raggiungere Sperlonga e Gaeta tramite La Flacca. La mattinata va giù bene, arrivo fino alla Flacca dove c’è un agriturismo sotto lo svincolo che porta anche a Fondi. Torno indietro e per l’ora di pranzo sono esattamente dove mi ero prefissato di essere, a 12 interventi fatti. Tutti riaprono verso le 15.30 quindi decido di fermarmi a prendere qualcosa da mangiare ed andare in camera a riposarmi un paio d’ore. Trovo una piadineria (che penso sia un franchising) che si chiama La Caveja: provatela. L’impasto è buono e leggero, la farcitura è molto abbondante, la materia prima non è male. Economico e perfetto per un pranzo veloce e sostanzioso. 

Pomeriggio con previsione di 13 interventi. Inizio da basso per arrivare poi su a Terracina Vecchia che se non l’avete mai vista, vale la pena il viaggio solo lei! Resti romani, colonne di templi, una piazza bellissima con una chiesa, ed il centro storico pieno di viette e scorci meravigliosi. Fra i locali a cui ho aggiornato il POS, vi segnalo un ristorante con una vista da urlo: Bottega Sarra 1932! Sta nel punto di accesso al centro storico in una posizione splendida: al secondo piano di uno stabile costruito proprio a ridosso della montagna. Dalle sue finestre si gode di una vista incantevole su tutta Terracina, sul mare e sul Circeo.

Terminato il giro sono tornato in albergo dove ho provato il ristorante: pizza napoletana doc! Alta, morbida e ben condita. Il ristorante del Centosedici è stra-consigliato anche perchè tutti lo conoscono (e non sanno che ha anche le camere). Sconto del 10% per chi è ospite dell’albergo.

Km. percorsi: 32 (di cui circa 8 a piedi)
Data: 20 Novembre 2019
Tempo: Nuvoloso con pioggia
Temperatura: 16°

Dove ho pranzato

Piadineria La Caveja, Via Roma 47, accanto alla Posta.

Dove ho dormito e cenato

Hotel Centosedici – Ristorante e Hotel, Viale Circe 116

Terracina
Torna su